ortopedia-fisiatria

ortopedico

L’ortopedico è il medico specializzato in ortopedia, la branca medico-chirurgica dedita alla salute dell’apparato muscolo-scheletrico (o apparato locomotore).
L’ortopedico è in possesso di numerose competenze: conosce approfonditamente l’anatomia e la fisiologia di ossa, cartilagini, articolazioni, legamenti, muscoli e tendini; sa riconoscere e trattare le patologie che colpiscono l’apparato locomotore (fratture ossee, artrosi ecc.); è un esperto di prevenzione delle sofferenze a carico dell’apparato muscolo-scheletrico; ecc.

 

fisiatra

Il fisiatra è il medico specializzato in fisiatria (o medicina fisica e riabilitativa).
La fisiatria è la branca medica dedita alla diagnosi e alla gestione prettamente conservativa delle sofferenze riguardanti l’apparato locomotore e/o i nervi periferici.
L’attività del fisiatra è rivolta alle conseguenze di una data sofferenza dell’apparato locomotore o dei nervi periferici e si basa sull’impiego di trattamenti non chirurgici, quali la fisioterapia, i farmaci, l’ablazione a radiofrequenza, la ginnastica posturale e l’uso di tutori.
Il fisiatra collabora con diverse figure professionali del settore della salute; per esempio, alcuni suoi potenziali collaboratori sono il neurologo, il reumatologo, il fisioterapista, l’osteopata, il rieducatore.

domande più frequenti

  • Le lesioni sportive comuni includono distorsioni, stiramenti muscolari, lesioni dei legamenti (come il legamento crociato anteriore), fratture ossee e tendiniti.
  • Dovresti considerare una visita da un ortopedico se soffri di dolore cronico alle ossa o alle articolazioni, hai subito un infortunio muscolo-scheletrico, hai difficoltà di movimento o se hai una condizione che coinvolge le ossa o le articolazioni.
  • L’artrosi è una condizione in cui le cartilagini che rivestono le articolazioni si deteriorano, causando dolore, gonfiore e ridotta mobilità. È una condizione degenerativa comune trattata dagli ortopedici.
  • Le opzioni di trattamento per il dolore cronico alla schiena includono la terapia fisica, gli esercizi di rafforzamento, l’uso di farmaci anti-infiammatori, l’iniezione di corticosteroidi e, in alcuni casi, l’intervento chirurgico.
  • Il fisiatra è un medico specializzato in medicina fisica e riabilitativa e può prescrivere trattamenti, farmaci e procedure. Il fisioterapista è un professionista del recupero fisico che esegue esercizi terapeutici e terapia fisica prescritti da un medico.
  • I fisiatristi trattano una vasta gamma di condizioni, tra cui lesioni spinali, ictus, traumi cranici, amputazioni, dolore cronico, disabilità neurologiche, artrite e condizioni muscolo-scheletriche.
  • I risultati della riabilitazione guidata da un fisiatra dipendono dalla condizione del paziente, ma spesso includono miglioramenti nella funzione fisica, nella mobilità e nella qualità della vita, nonché una migliore gestione del dolore.