ecografia

L’ecografia è una metodica di indagine diagnostica medica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni, quindi non è invasiva ed è indolore per il paziente che si sottopone alla valutazione.

 

Presso la struttura vengono eseguite le seguenti indagini ecografiche:

  • Parotide
  • Tiroide
  • Mammella
  • Torace
  • Addome completo
  • Eco Epatobiliare
  • Reni
  • Eco Splenica
  • Pancreas
  • Vescica
  • Prostata
  • Scroto
  • Eco Color Doppler
  • Linfonodi
  • Eco Muscolo-Scheletrico

REFERTO IMMEDIATO – Al termine della visita, l’ecografista consegnerà all’assistito immediatamente il referto, redatto da immagini e diagnosi scritta da utilizzare per tutti gli usi necessari.

domande frequenti

  • L’ecografia viene utilizzata per diagnosticare e monitorare una vasta gamma di condizioni mediche, tra cui gravidanza, malattie cardiache, problemi addominali, disturbi del fegato, calcoli renali e molte altre patologie.
  • L’ecografia 2D (due dimensioni) è l’immagine bidimensionale tradizionale. L’ecografia 3D aggiunge la capacità di visualizzare l’organo o la struttura in tre dimensioni. L’ecografia 4D aggiunge il movimento in tempo reale alle immagini 3D, spesso utilizzata nelle ecografie ostetriche per vedere il feto in movimento.
  • La preparazione può variare a seconda del tipo di ecografia. Spesso, è richiesto un digiuno per alcune ore prima di un’ecografia addominale, mentre in altre ecografie potrebbe non essere necessaria alcuna preparazione specifica.
  • No, l’ecografia è una procedura non invasiva e generalmente indolore. Un gel conduttivo viene spesso applicato sulla pelle per aiutare il trasduttore a ottenere un contatto migliore e a migliorare la qualità delle immagini.

La durata di un’ecografia può variare a seconda dell’area del corpo e della specifica procedura, ma in genere dura da 15 minuti a un’ora.