odontoiatria conservativa

L’odontoiatria conservativa si occupa del restauro dei denti che presentano, conseguentemente a carie o traumi, lesioni dello smalto e della dentina.

Nel caso di piccole o medie lesioni si procede con una tecnica diretta, che prevede la preparazione della cavità del dente e la conseguente otturazione in un’unica seduta.

Nel caso di eccessiva perdita di sostanza dentale si procede con la tecnica indiretta; in questo caso l’odontoiatra prepara la cavità e ne rileva l’impronta che servirà per costruire la parte mancante del dente in laboratorio, che quindi sarà posizionata e fissata in bocca in una seconda fase.

La preparazione della cavità consiste nell’asportazione dello smalto o della dentina interessati dalla carie e dalla successiva modellazione della cavità, affinché risulti estremamente ritentiva nei confronti dei materiali compositi o della ceramica utilizzati per l’otturazione.

Nel caso di carie profonde vi può essere un interessamento del nervo dentale; in questo caso prima di procedere con un intervento conservativo, si esegue un trattamento endodontico o devitalizzazione.

Tutte le otturazioni e ricostruzioni nei centri Medicenter, sono eseguite con materiali altamente estetici, biocompatibili.

domande frequenti

  • La carie dentale è una malattia che colpisce lo smalto dei denti a causa dell’azione di batteri. Può causare la formazione di buchi nei denti e richiedere la rimozione del tessuto cariato e la ricostruzione del dente.
  • Alcuni trattamenti comuni includono otturazioni dentali ( resina composita), restauri in ceramica o porcellana, trattamenti canalari, curette, e incapsulamento dei denti.
  • Un’otturazione dentale è un intervento in cui il dentista rimuove il tessuto cariato dal dente e quindi riempie la cavità con un materiale per prevenire ulteriori danni e ripristinare la forma e la funzione del dente.
  • La prevenzione della carie dentale include una buona igiene orale, una dieta equilibrata a basso contenuto di zuccheri, il regolare uso del filo interdentale e del collutorio, e visite regolari dal dentista per la pulizia dei denti e controlli.

La durata di un restauro dentale dipende dal tipo di materiale utilizzato, dalla posizione del dente e dalla cura del paziente. In media, le otturazioni in resina composita possono durare da 5 a 10 anni, mentre le corone dentali in ceramica possono durare molto più a lungo.

  • La resina composita è un materiale bianco che si fonde con il colore naturale del dente ed è spesso utilizzato per otturazioni anteriori. L’amalgama è una lega di metalli ed è di colore argenteo, non viene più utilizzato nei nostri centri da più di un decennio.